Presentazione

Data

dal 30 Settembre 2022 al 30 Maggio 2023

Descrizione del progetto

Il LifeSkills Training (LST) Program è un programma educativo validato scientificamente nella promozione della salute della popolazione scolastica, dimostratosi in grado di ridurre a lungo termine il rischio di uso di alcol, tabacco, droghe, comportamenti violenti e altri comportamenti a rischio attraverso l’incremento delle abilità personali e sociali. Esso mira ad aumentare nei soggetti le capacità di gestione delle sfide quotidiane e a favorire un maggior senso di controllo personale. A tal fine punta a contrastare fattori alla base dei diversi comportamenti a rischio e di salute, siano essi relativi alle influenze esterne (l’ambiente, i media, i pari, ecc.) e a relativi a fattori psicologici interni (ansia sociale, bassa autostima, propensione a ricercare emozioni forti, ecc.)  con particolare riguardo alla Rete delle Scuole che promuovono salute (SPSLombardia). Ad oggi il programma viene realizzato in 344 Plessi degli Istituti Comprensivi Lombardi, coinvolgendo circa 54.000 studenti, 1000 docenti e 130 operatori del SSN. In particolare, LifeSkills Training è stato inserito da DG Welfare fra i programmi che concorrono al raggiungimento degli obiettivi del Piano Regionale Prevenzione 2015-18, in linea con quanto previsto dal Piano Nazionale Prevenzione.

Obiettivi

L’obiettivo principale del programma è: - rinforzare conoscenze e abilità di vita che permettono di stare bene con sé stessi e con gli altri e di affrontare positivamente le situazioni difficili della vita; - promuovere comportamenti salutari. Il programma ha inoltre mostrato importanti ricadute nella didattica, migliorando il clima di classe, rafforzando le competenze degli insegnanti e promuovendo una didattica più inclusiva. Il LST inoltre contribuisce al raggiungimento dei traguardi di competenze e permette di sviluppare  competenze trasversali di apprendimento, come imparare ad imparare, la metacognizione o la capacità di trovare e utilizzare risorse interne ed esterne; - permette di sviluppare competenze importanti per una gestione autonoma della didattica e del tempo; - migliora il clima di classe e le relazioni; - favorisce una personalizzazione della didattica necessaria per accompagnare la crescita dello studente e valorizzare le sue caratteristiche personali; - offre strumenti e competenze didattiche agli insegnanti per la gestione della classe, l’osservazione degli alunni e l’identificazione dei loro bisogni e delle loro difficoltà. Tutti questi aspetti sono fondamentali per una programmazione didattica attenta alle disuguaglianze e  all’inclusione.

Luogo
Sede centrale

Via Martiri della Libertà 11/c Breno (BS)

Sede Niardo Secondaria

Piazzale Donatori di Sangue 2

Responsabile
Partecipanti

Classi scuola secondaria di 1° grado